2 Dicembre 2020

IL PENSIERO MEDITERRANEO

Rivista Culturale online

A Guagnano una Biblioteca di Storia Locale del Salento prende vita

image_pdfimage_print

di Stefania Carofalo

Le buone idee e la costanza nel portarle avanti sino a renderle reali vanno sostenute e il grande impegno di Andrea Tondo, agente di polizia e scrittore è lodevole.

E’ riuscito a dare vita ad una Biblioteca di Storia Locale e delle tradizioni del Salento, con una sezione dedicata alle pubblicazioni sulle Forze Armate e Forze di Polizia.

Guagnano. Sala della Biblioteca sulla storia delle tradizioni, Storia Locale del Salento e delle Forze Armate. Librerie e tavolo di consultazione
Guagnano. Sala della Biblioteca sulla Storia delle Tradizioni, Storia Locale del Salento e delle Forze Armate (foto Andrea Tondo)

A Guagnano, dove per 40 anni un’osteria ha venduto i vini del Salento, un contenitore culturale sarà a disposizione di chiunque voglia approfondire le proprie conoscenze storiche locali.

A disposizione al momento ci sono ben 2200 libri, alcuni dei quali ottocenteschi, poi un fondo di alcune centinaia di vecchie fotografie e 1600 fumetti di Topolino, dal 1990 ad oggi, della sua collezione personale.

Molti libri sono stati acquistati dal signor Andrea Tondo e altrettanti donati da amici e conoscenti.

L’augurio è quello di rendere sempre più forniti gli scaffali della nascente biblioteca e sarebbe bello se, chi avesse dei libri su questi argomenti e volesse disfarsene, li donasse per il sapere comune.

La biblioteca sarà accessibile quando potremo nuovamente frequentare i luoghi pubblici in assoluta sicurezza e quando il Covid19 sarà debellato.

Per contribuire alla raccolta dei libri inviare una e-mail a

andrea.tondo77@gmail.com

Librerie con libri adagiate su due pareti perpendicolari
Allestimento di una sala della nascente Biblioteca di storia Locale e delle Tradizioni del Salento (foto Andrea Tondo)