IL PENSIERO MEDITERRANEO

Incontri di Culture sulle sponde del mediterraneo – Rivista Culturale online

Andrea Penna radiocronista, presenta Mattia Spedicato per Interferenze d’onda su Rai Radio3

 Monologo scritto da Mattia Spedicato allievo del Master di drammaturgia dell’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio d’Amico, nonchè socio dell’APSEC-LECCE

Interferenze d’onda è un progetto nato attraverso il corso di drammaturgia radiofonica tenuto da Roberto Cavosi nell’ Anno Accademico 2019-2020. Il corso mirava a coniugare alla drammaturgia lo studio della materia secondo la meccanica quantistica.

Per la fisica moderna la materia è sia particella che onda elettromagnetica, ma mentre l’aspetto “particella” è visibile a tutti, l’onda” si può rilevare solo sperimentalmente.

Attraverso dei brevi monologhi ogni allievo, secondo la sua sensibilità, ha raccontato questa duplice “faccia” della materia individuando soprattutto nelle emozioni e nei sentimenti le nostre onde, visualizzandole come interferenze che ci attraversano modulando tutto il nostro essere.

Niente di fantascientifico, piuttosto uno studio molto attento sulle possibili variabili della nostra vita.

Per ascoltare il monologo, nonchè l’intervista realizzata da Andrea Penna di Rai Radio3 basterà che clicchiate qui e sarete trasferiti sul sito ufficiale della Rai :

Monologo di Mattia Spedicato

Separatore di testo

Desideriamo in questa sede ricordare e riproporvi il suo precedente monologo pubblicato anche su questa nostra Rivista:

Monologhi della quarantena: “La stanza del fuorisede” di Mattia Spedicato

Logo dell'Associazione APSEC-LECCE
Logo dell’Associazione APSEC-LECCE