19 Gennaio 2021

IL PENSIERO MEDITERRANEO

Rivista Culturale online

È ora della vigilia dell’Immacolata nel Salento

Di Stefania Carofalo

Che bello oggi non si cucina, dice la donna salentina

Che bello stasera mangiamo le pittole dice l’uomo salentino

Pucce con olive nere
Pucce con olive nere (foto da internet nelsalento)

Entrambi hanno ragione. Bisogna prenotare le pucce perché altrimenti si rischia di non trovarle al forno e addio digiuno….in teoria.

Il digiuno alla vigilia della festività dell’Immacolata Concezione è una tradizione molto amata perché è una dimostrazione di devozione e affetto per la Madonna.

Al mattino niente colazione.

All’ora di pranzo si farciscono le pucce con tonno, formaggio svizzero e capperi, ci sono poi altre varianti, chi apprezza pomodoro, acciughe, ricotta forte e capperini comunque l’importante è non mangiare carne o salumi, perché altrimenti non si rispetta la tradizione.

Ogni puccia, una volta farcita equivale ad un pranzo completo, accompagnato da un bicchiere di vino e da un bel pisolino.

Intanto l’impasto per le pittole è a riposare, nel pomeriggio i fornelli restano accesi sino alla sera perché bisogna preparare il baccalà prima di avvolgerlo nell’impasto delle pittole, stessa cosa per il cavolfiore, gli spunzali e l’immancabile pizzaiola.

panino aperto condito co tonno, formaggio capperi e pesciolini fritti
Puccia farcita per la vigilia dell’Immacolata ( foto dal web amigapage)

Le pittole sono le regine delle vigilie: tonde fragranti e gustose da mangiare preferibilmente calde calde.

Cesto con Pittole
Pittole

Sulla tavola imbandita troviamo prevalentemente: verdure, baccalà con le patate e olive a volontà, si conclude la cena con la verdura cruda: finocchi, cuori di cicorie da pucciare nel sale e gambi di sedano.

Così si conclude la cena della vigilia, solitamente in compagnia di parenti e amici, quest’anno festeggeremo in famiglia osservando tutte le precauzioni antiCovid19 per la tutela della nostra salute.

Buona Vigilia

Cuori di cicorie e finocchi tagliati su tagliere di legno
Cicorie e finocchi (dal web fornelliericette)