IL PENSIERO MEDITERRANEO

Incontri di Culture sulle sponde del mediterraneo – Rivista Culturale online

Di Antonio Pistillo

Da tempo immemore le popolazioni migrano, le motivazioni del loro errare possono essere state e sono sempre costanti, ma si presentano di volta in volta diverse, per una molteplicità di ragioni, come il clima, le inondazioni, i terremoti, le eruzioni, i maremoti, tutti eventi naturali che l’uomo, o per meglio dire l’essere umano, non ha ancora imparato a prevenire, gestire, tantomeno a controllare.

Poi per follia, pervesità, e poca lungimiranza di quell’essere, che abbiamo definito umano, le persone si trovano nella drammatica condizione di scappare dalla propria terra per una speranza di sopravvivenza, persone come noi, vicino a noi.Dopo il fenomeno pandemico, non del tutto superato, che aveva dato uno spiraglio di possibile cambiamento, ecco che una altra tragedia si presenta.

La guerra, con tutte le sue drammatiche, immediate e future conseguenze, fa sì che centinaia di persone, esseri umani come noi, che sono riusciti a sopravvivere, non avendo più nulla divengono loro malgrado profughi disperati. Persone che scappando dalla propria Terra senza una meta, sono estremamente bisognosi di tutto l’aiuto possibile.Donne e bambini, che senza colpe, pagano il prezzo più alto.Persone a cui dobbiamo rispetto, considerazione e accoglienza.

Il nostro è un paese straordinario una Terra che, una non oculata gestione passata, ha permesso l’abbandono, parziale o totale di luoghi di indicibile bellezza e perché no di ricchezza di quei saperi e sapori che l’Italia solo recentemente ha incominciato a scoprire, valorizzare e comunicare.

Allora perché non pensare di offrire una opportunità per una nuova vita alle popolazioni in fuga proprio nei nostri bellissimi Borghi abbandonati, opportunità di recente proposta ai nostri giovani e anziani con l’operazione case ad un euro, iniziativa finalizzata alla ripopolazione e rivitalizzazione del nostro tradizionale tessuto sociale.

I nostri Borghi diverrebbero luoghi della accoglienza, della integrazione e della rinascita.

Antonio PistilloAmbasciatore dei Saperi e Sapori di Puglia per Italia&friends I&f RotoWeb Illustrato marzo 2022https://italiaefriends.wordpress.com/…/if-rotoweb…/…“Ce ne sono tantissimi in Italia (se ne contano circa 6.000),”https://www.destinazioneavventura.it/10-borghi-fantasma…/

Separatore di testo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Controllo *