IL PENSIERO MEDITERRANEO

Incontri di Culture sulle sponde del mediterraneo – Rivista Culturale online

Il duo Taxidi nella loro ultima composizione: Due lingue – Dio glosse – Di gluke

Musica: Beppe Branca, Mattia Manco

Il Griko e l’Arbëreshe, lingue di tradizione orale quasi scomparse nell’uso quotidiano, sopravvivono attraverso il linguaggio artistico della poesia. Le aree, quella arbëreshe nella provincia di Taranto e quella della Grecìa Salentina in provincia di Lecce, illustrate come un solo territorio ancora in grado di conservare l’aspetto identitario della cultura.

La musica come strumento di viaggio e di esplorazione dei luoghi.

DUE LINGUE (testo italiano) Chiusi gli occhi.

Mi svegliai nel sogno.

Era una voce.

Anzi erano due.

Mi accompagnavano in un viaggio.

Vedevo colori, campagne e luoghi.

Circondato da suoni e melodie.

Pietre come libri di storia, narravano miti e leggende di popolazioni e terre separate da un solo mare.

Era la mia casa.

O forse no.

Era la mia lingua.

O forse no.

Tutto pareva diverso eppure uguale.

E allora mi avventurai per cercare, per capire e per vivere, la terra con due lingue.

Non era la mia casa.

O forse sì.

Non era la mia lingua.

O forse sì.

Chiusi gli occhi.

Mi svegliai nel sogno.

DIO GLOSSE (Testo in Griko di Zollino – traduzione a cura di Anna Maria Tundo e Mattia Manco)

Ìklisa t’ammàddia.

Asciùnnisa ‘s’on ìnno.

Ìane mìa fonì.

Oppùru ìane dìo.

Ste me kkumpagnèane ‘ss’ èna vviàggio.

Ida kulùrria, koràffia ce tòpu

Ciklomèno àsce sònu ce melodìe.

Lisària kùndu viblìa àsce stòria

Milùsane àsce jenìmata ce kùntu

Àsce jèno ce chòmata

Scechorimmèna apù mìa tàlassa manechà. Ìane to spìti-mu.

Oppùru ndè. Ìane i glòssa-mu.

Oppùru ndè.

Tikanè fènato spùrio ma ìane o stèsso.

Ce tòta ncìgnasa na vrìko,

Na noìso ce na zìso

To chòma me dìo glòsse.

En ìane to spìti-mu.

Oppùru ùmme.

En ìane i glòssa-mu.

Oppùru ùmme.

Ìklisa t’ammàddia.

Asciùnnisa ‘s’on ìnno.

DI GLUKE (Testo in Arbereshe di San Marzano di San Giuseppe – traduzione a cura di Marisa Margherita)

Mbulita site.

E me sëgjiota ka gjumi Ishte nje ze, jo, ishin dy.

Me ne nje vjaxh. Shikjnja kulure, vende e terre.

Inja Çirkundur ka rumure e musëk Guret, si libra ka shtorja

Ne kundon mite e legjenda

Të krështert e vendët

Ndatër ka teu e ka deti. Ishi shtepia imja. jo, mbase jo. Ishi gluka imja. jo, mbase jo.

Gji dukëti se nëng ishi urtè.

E pështana vata te bët kaponja

Të rrojnteu me dy gluka

Nëng ishi shtepia imja.

Enjë mabase

Enjë Nëng ishi gluka imja.

Enjë mabase

Enjë Mbulita site.

E me sëgjiota ka gjumi

DY GJUHE (Testo in Albanese – traduzione a cura di Carlo Pellicano e Iliriana Kupe) Mbylla syte.

U zgjova ne enderr.

Ishte nje ze, madje jo, ishin dy.

Me shoqeronin ne nje udhetim.

Sodisja ngjyra, fusha e lendina.

I rrethuar nga tinguj e melodi.

Guret, si libra historie,

Rrefenin mite e legjenda

Per popujt e trojet

Te ndare nga i njejti det.

Ishte shtepia ime.

Apo, ndoshta jo.

Ishte gjuha ime.

Apo, ndoshta jo.

Tingujt me shoqeronin.

Duart me tregonin.

Zerat me drejtonin (udhehiqnin).

Kulturat (perziheshin) ngaterroheshin.

Gjithcka dukej ndryshe e, megjithate, njesoj.

Atehere (u vura) u hodha te kerkoj,

Te kuptoj e te jetoj,

Token e dy gjuheve.

Nuk ishte shtepia ime.

Apo, ndoshta po.

Nuk ishte gjuha ime.

Apo, ndoshta po.

Mbylla syte.

U zgjova ne enderr.

TAXIDI | Mattia Manco, Beppe Branca e Flavio Aprile DIRETTO E FOTOGRAFATO | Fabrizio Lecce ILLUSTRAZIONI | Mattia Manco SUONO E MIX | Valerio Daniele OPERATORE DI DRONE | Alessandro Ferraro MONTAGGIO | Fabrizio Lecce PRODUZIONE | Associazione Festa de lu focu A CURA DI | Esterno Notte TESTO | Fabrizio Lecce TRADUZIONE GRIKA | Anna Maria Tundo, Mattia Manco TRADUZIONE ARBERESHE | Marisa Margherita, Giuseppe Margherita VOCE GRIKA | Cosimo Verri VOCE ARBERESHE | Cosimo Damiano Quaranta TRADUZIONE TESTO ALBANESE | Carlo Pellicano e Iliriana Kupe TRADUZIONE TESTO GRECO | Mattia Manco LOCATION MANAGER | Paola Pede COORDINAMENTO | Mariona Carbonell Soteras UN RINGRAZIAMENTO PARTICOLARE PER LE RIPRESE IN AREA GRIKA | ZOLLINO (LE) Salvatore Gaetani e Direttivo Associazione Festa de lu focu Mattia Manco, Tatiana Gregoriadis, Marzia Manco e Pantaleo Rielli PER LE RIPRESE IN AREA ARBERESHE | SAN MARZANO DI SAN GIUSEPPE (TA) Marisa Margherita, Giuseppe Margherita, Leonardo Belvedere Pasquale Quaranta “P40”, Cosimo Damiano Quaranta, Cosimo Di Maglie e Tony Zecca TERRA CON DUE LINGUE UN PROGETTO | Associazione Festa de lu focu A CURA DI | Esterno Notte realizzato con il finanziamento della Legge Regionale N.5/2012 “Norme per la promozione e la tutela delle lingue minoritarie in Puglia”MOSTRA MENO.

Ricordiamo il precedente lavoro Tria Loja