IL PENSIERO MEDITERRANEO

Incontri di Culture sulle sponde del mediterraneo – Rivista Culturale online

In occasione della Festa della Donna, ingresso gratuito alla galleria dell’Accademia di Firenze

Martedì 8 marzo, in occasione della Festa della Donna, a tutte le donne sarà consentito l’ingresso gratuito nella Galleria dell’Accademia di Firenze.

Anche Radio Accademia celebra la Festa della Donna con la messa on line sul sito della Galleria, galleriaaccademiafirenze.it, proprio l’8 marzo, del podcast dedicato al dipinto del Maestro della Maddalena, “Santa Maria Maddalena e otto storie della sua vita” che narra gli episodi di una delle figure più controverse della religione cristiana, alla quale fu cucito addosso erroneamente il ruolo di prostituta e peccatrice, a discapito della sua importanza come discepola di Cristo. Una donna forte, che ha deciso del suo destino, divenendo una delle prime ascete della storia cristiana.  La Santa campeggia al centro dell’impianto pittorico ed è ritratta come un’eremita con i lunghi capelli che le ricoprono interamente il corpo: da simbolo di vanità divengono simbolo di umiltà. L’opera, una tempera e oro su tavola dai colori intensi quasi smaltati, è databile intorno al 1280-1285 e nei suoi tratti ricorda in parte gli stilemi bizantini, accostata più volte anche ai mosaici del battistero fiorentino. Si ritiene che l’autore, un pittore anonimo che prende il nome proprio dal soggetto di questo dipinto, fosse a capo di un’importante bottega a Firenze, nella seconda metà del Duecento.

Tutto il pubblico avrà modo di apprezzare le novità da poco inaugurate, a partire dalla riapertura delle sale del Duecento e Trecento – dove il dipinto è conservato – che sono state oggetto di interventi volti al miglioramento microclimatico ed illuminotecnico, per valorizzare al massimo le opere pittoriche qui conservate, a cui ha seguito la riapertura della Sala del Colosso, in seguito ai grandi lavori di ristrutturazione, manutenzione, riallestimento, illuminazione e climatizzazione. Fresca di inaugurazione è la mostra “Michelangelo: l’effigie in bronzo di Daniele da Volterra”checurata dal Direttore della Galleria dell’Accademia Cecilie Hollberg,per la prima volta ha riunito, in un’unica sede,i nove busti in bronzo di Michelangelo, attribuiti a Daniele da Volterra, con lo scopo di indagare il complesso rapporto tra originali, repliche e derivazioni, avvalendosi del confronto ravvicinato tra le opere attraverso indagini mai condotte in precedenza. 

È possibile prenotare i biglietti online tramite il sito della Galleria www.galleriaaccademiafirenze.it, oppure telefonando a Firenze Musei (tel +39 055 294883).

L’ingresso gratuito delle donne nei musei e luoghi della cultura statali nella giornata dell’8 marzo è sostenuta dal MIC- Ministero della Cultura.

Galleria dell’Accademia di Firenze

Via Ricasoli, 58-60 – Firenze

Tel. 055 0987100 – Fax 055 0987137

ga-afi.comunicazione@beniculturali.it

www.galleriaaccademiafirenze.it

IG @galleriaaccademiafirenze FB @galleriadellaaccademia

Ufficio Stampa Davis & Co.

Lea Codognato | Caterina Briganti

T + 39 0552347273 – M +39 3355250748

info@davisandco.it – www.davisandco.it

Ufficio Stampa Opera Laboratori Fiorentini 

Barbara Izzo – M. +39 348 8535647

b.izzo@operalaboratori.com 

Santa Maria Maddalena e otto storie della sua vita
Separatore di testo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controllo *