IL PENSIERO MEDITERRANEO

Incontri di Culture sulle sponde del mediterraneo – Rivista Culturale online

“LA XILELLA”  una poesia di Vincenzo Fiaschitello

In questi giorni in cui sulla nostra rivista si è parlato del Turismo, in particolare quello del ritorno, ovvero quello legato ai nostri connazionali oramai residenti all’estero, abbiamo ritenuto interessante dedicare un piccolo spazio ad un componimento scritto dal nostro collaboratore della Redazione di Roma Vincenzo Fiaschitello che ha come tema la Xilella.

La Xilella di Vincenzo Fiaschitello

Ha mitragliato i secolari ulivi

la xylella delle Puglie.

Dall’uno all’altro volò caparbia

a rodere l’anima delle foglie,

a mordere una vita, pianta per pianta,

lasciando incollati all’oscurità

della notte gracili tronchi:

fantasmi sotto le stelle!

E lui che ha dato tutte le sue risorse

a quella distesa di ulivi si aggira

tra le piante morte e piange,

maledicendo il clima il vento

e…gli extracomunitari.

Dalla finestra, la donna d’improvviso desta

pesa le sue lacrime, a voce bassa

il suo nome pronuncia e decisa va

tra quei fantasmi; gli sussurra parole

che annegano il dolore e issano

la bandiera di una nuova alba.

Infranta la disperazione, inventa

il coraggio e lo risveglia alla vita.

La poesia è stata tratta dal libro di Vincenzo Fiaschitello “La poesia è di tutti” Avola, Libreria   Urso, 2020

Un libro di Vincenzo Fiaschitello
Separatore di testo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Controllo *