IL PENSIERO MEDITERRANEO

Incontri di Culture sulle sponde del mediterraneo – Rivista Culturale online

L’arte di Marianna Elmo al Must

“Ricamata pittura. Marianna Elmo e l’arte dei fili incollati nell’Italia meridionale del settecento”

Mostra curata da Giacomo Lanzillotta, inaugurata il 24 maggio e fruibile al Must Museo Storico della città di Lecce sino al 20 settembre 2021.

Marianna Elmo è stata un’eccellente ricamatrice abile nella tecnica in voga nel 1700 e denominata broderie à fils collés.

La tecnica utilizzata dalla ricamatrice leccese, consiste nell’incollare dei fili di seta colorati affiancati a fili argentati e dorati e posti su un pannello cartonato ricoperto da uno strato di cera.

Manifesto mostra. Ricamo a colori di donna in abiti antichi.

Tra i preziosi ricami di Marianna Elmo in mostra il Cofanetto-reliquiario di Santa Castoressa

Il trionfo dell’Eucarestia;

La fuga in Egitto;

Abramo e Isacco sulla via del sacrificio;

Giuseppe davanti al faraone;

Si potranno ammirare i ricami dei salentini  Leonardo Quesi, Gaetano e Angelo Pati,

Sino al 21 giugno 2021 sempre al Must nello Spazio off gallery, si può ammirare la mostra “Immagini, Immaginari”

Nella mostra curata da  Lorenzo Madaro, troveremo esposti lavori di Niccolò Masini e Marcello Nitti, artisti selezionati  nell’ambito del progetto europeo di cooperazione Creart, finalizzato alla mobilità di artisti e opere, sviluppato tramite il coordinamento della Fondazione Comunale per la cultura del Comune di Valladolid costituita 14 città.

Il Museo è aperto da martedì a domenica  dalle ore 10 alle 21.00

Nei giorni festivi si potrà accedere alle mostre solo  prenotandosi telefonicamente al numero 0832.241067

Separatore di testo