IL PENSIERO MEDITERRANEO

Incontri di Culture sulle sponde del mediterraneo – Rivista Culturale online

L’Associazione Culturale GioRè festeggia il primo quarto di secolo

Di Pompeo Maritati

Nel corso del mese di gennaio del lontano 1996 veniva costituita in Galatina l’associazione culturale GioRè – Giovani Realtà. Fondatrice Gabriella Noia, che non faremo torto a nessuno nel definirla il motore propulsore di questa splendida realtà galatinese.

Abbiamo chiesto a Gabriella di farci un riassunto di questi suoi primi 25 anni di attività a favore della Cultura e del Sociale: “Come si potrebbero riassumere 25anni di attività?  Guardandosi intorno e constando che i tanti bambini e giovani, oggi  adulti, hanno ancora nel cuore un posto per GioRè. I principi ed i valori nei quali l’associazione ha sempre creduto sono stati trasmessi attraverso le diverse attività ed eventi promossi dalla stessa. Le doti artistiche di alcuni ragazzi  sono state coltivate e potenziate a tal punto che alcuni di loro, spinti dalla passione , hanno sviluppato, in seguito, il proprio talento  perfezionandosi  tanto da  far diventare la musica, il proprio lavoro. Antonio Ancora, Francesco Bovino, Stefano Carlino, Stefano Luigi Mangia,  Danilo Morello, Ettore Romano, Carmine ed Isabella Tundo (La municipàl ).

L’Associazione era ed è tuttora un punto di riferimento importante nella nostra città. Continua a svolgere la propria attività nei settori di  beneficenza, promozione e valorizzazione della cultura, dell’arte e della musica; tutela dei diritti civili ed ogni altra attività inerente il tempo libero dei giovani e dei bambini. Nei 25 anni sono racchiuse dieci edizioni di eventi pro Unicef in collaborazione con tutte le scuole di ogni ordine e grado e convegni sui diritti umani; tredici edizioni del festival nazionale “Giovani Realtà” con importanti borse di studio presso la scuola internazionale di Mogol, tante volte ospite nella nostra città, dando la possibilità di frequentarla a ben 14 ragazzi ; selezioni per Bravo Bravissimo con la costante presenza di Cino Tortorella; 25 Concerti di Natale, ed ancora convegni su temi di attualità, incontri , saggi, relazioni umane che scaldano il cuore come quella di oggi con gli ammalati del P.O. S. Caterina Novella e di ieri con gli anziani ,ospiti presso la casa di riposo  Galluccio. Impegno costante e duraturo nel tempo fatto di tante emozioni e di calore umano trasmesso a chi frequenta i diversi corsi e a chi ascolta le voci degli artisti partecipanti ai diversi eventi proposti dall’Associazione.”

Gabriella è un fiume in piena. E’ l’amore, la passione, una straordinaria forza di volontà e capacità professionale che parla. Non le solite parole consunte ma fatti che si accatastano uno sopra l’altro evidenziando quanto questo sodalizio abbia contribuito alla Cultura Sociale di Galatina.

Io ho avuto il piacere e l’onore di conoscere e collaborare con Gabriella Noia in alcuni loro progetti, perché loro sono una realtà aperta e collaborativa e penso che questo sia proprio il loro grande punto di forza.

A Gabriella Noia, a tutti i Soci di questa meravigliosa realtà, i nostri più sinceri Auguri per questo ambizioso traguardo raggiunto, però con una promessa, quella di ritrovarci tra 25 anni a festeggiare il primo mezzo secolo.