IL PENSIERO MEDITERRANEO

Incontri di Culture sulle sponde del mediterraneo – Rivista Culturale online

Mostra fotografica: la storia e le storie di Walt Disney al Palazzo Ducale di Genova dal 4 ottobre al 2 aprile

6 min read
Mostra fotografica: la storia e le storie di Walt Disney

Mostra fotografica: la storia e le storie di Walt Disney

di Tiziana Leopizzi

Palazzo Ducale accoglie una nuova mostra che fa sognare grandi e piccini, intellettuali e no: la storia e le storie di Walt Disney; divisa in capitoli, presenta un percorso scientifico scandito da “isole” che invitano a mettersi gioco e a intrattenere i giovani e i bambini.

Gli Archivi Disney si sono aperti per questo progetto e dopo attento studio e altrettanto attenta selezione, si sono riversati nelle sale del Sottoporticato di Palazzo Ducale a Genova che si sono trasformate in un unico grande sogno tra Merlino, le tre fatine di Cenerentola, Maga Magò, Grimilde, Mowgli, Capitan Uncino, Robin Hood, il Re Leone, Biancaneve e i 7 Nani, Semola e tanti altri tra cui Pinocchio considerato il capolavoro dell’animazione.

Val la pena sottolineare che il mitico Walt , uomo di grande cultura, ha potuto attingere liberamente non solo ai miti ma anche a qualunque racconto gli fornisse uno spunto.

Mi chiedo se sarebbe possibile oggi fruire di tanto spazio di manovra tenuto conto delle vigenti leggi sulla privacy e sul diritto d’autore. Erano altri tempi.

Siamo al centro di un panorama a 360 gradi che dal primo personaggio schizzato su un blocchetto, passando dagli immortali lungometraggi e celebri film della Walt Disney Animation Studios, tra cui Hercules e La Sirenetta, arriva al più recente film d’animazione Frozen 2 – Il Segreto di Arendelle, creato da una nuova generazione di artisti e cineasti tuttora profondamente ispirati all’eredità di Walt Disney.Si respira un’altissima professionalità che sorprende noi affezionati all’idea che Walt, giovane e squattrinato, siamo a metà degli anni Trenta, vedendo un topolino che bazzicava sulla sua scrivania, abbia schioccato le dita e creato Mickey Mouse.

Una mostra da non perdere dove c’è tanto da imparare e che comunque fa toccare con mano la sensibilità del creatore di storie e di personaggi che hanno fatto e fanno sognare intere generazioni. Il suo segreto modularsi su un mix fantastico tra passato, presente e futuro. Oggi per esempio, ė possibile accorgersi  della lungimiranza su un tema  attualissimo: l’attenzione e la rilevanza che  Disney e il suo pianeta dava al femminile affidando alle donne non solo ruoli leader all’interno delle storie ma anche nel mondo reale all’interno del suo team di professionisti. Un vero antesignano anche in questo.

Cosí Federico Fiecconi, consulente scientifico della mostra, che é riuscito a fare della sua passione sistema di vita e di lavoro, ci fa conoscere grazie al percorso da lui ideato l’importanza degli animatori, dietro ogni fotogramma un mondo appunto, degli autori dei testi, dei tecnici, un numero impressionante di addetti ai lavori i cui risultati potevano anche essere vanificati dopo mesi di lavoro. Perché Walt non ha mai abdicato al suo ruolo di creatore e ideatore, anche se ovviamente con il passare del tempo mano e mente non erano più sue, ma lo spirito quello si. Cosi finalmente possiamo conoscere le molteplici sfaccettature di questo personaggio che nato ai primi del Novecento ha improntato il secolo scorso ed é al passo con il Terzo Millennio.

Entriamo finalmente e subito proviamo stupore leggendo la scansione dei capitoli e i primi  due fanno un inaspettato distinguo tra fiabe e favole. Lascio a voi il piacere della scoperta di tutto il percorso, fino all’ultimo stupefacente capitolo che ci fa sentire parte del firmamento.  All’inaugurazione oltre al direttore  Serena Bertolucci,  instancabile ideatrice della progettazione culturale, anche Kristen McCormick, Walt Disney Animation Research Library e  Paola Cappitelli, Responsabile sviluppo, mostre e relazioni internazionali 24 ORE Cultura – Gruppo 24 ORE. La mostra é a cura della Walt Disney Animation  Library 

Sottoporticato di Palazzo  4 ottobre – 02 aprile 2023 

lunedì, ore 14-19

da martedì a domenica, ore 10-19

la biglietteria chiude un’ora prima.

Rivista online Il Pensiero Mediterraneo - Redazioni all'estero: Atene - Parigi - America Latina. Redazioni in Italia: Ancona - BAT - Catania - Cuneo - Firenze - Genova - Lecce - Marsala - Milano - Palermo - Roma - Trieste. Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.