IL PENSIERO MEDITERRANEO

Incontri di Culture sulle sponde del mediterraneo – Rivista Culturale online

Musica e beneficenza, Rude Cares e la scuola nello slum di Mumbai, in India

“Oggi volevo raccontarti quella che per noi è davvero una bella storia.”, comincia così questa nuova, affascinante e solidale avventura nelle parole di Ilich Rausa, presidente della etichetta musicale indipendente e internazionale Rude Records con sede ad Assago, che ha festeggiato pochi mesi fa il ventesimo dalla nascita. La casa discografica raccoglie artisti e gruppi musicali delle scene punk rock, pop punk, post-hardcore e alternative rock e ha al suo attivo più di 150 album di oltre 60 artisti, fra cui Sydney Sprague di Phoenix in Arizona, il gruppo musicale inglese Blood Youth, I The Sun, un gruppo rock italiano originario di Thiene (Vi), ecc.  Da circa un anno Rude Records ha lanciato la sua divisione benefica Rude Cares, che si è attivata da subito nel supportare iniziative volte al contrasto della povertà, delle diseguaglianze e delle discriminazioni. Una delle più significative è l’apertura di una scuola all’interno del progetto Education For The Future, grazie al quale oltre 40 bambini dello slum di Dharavi a Mumbai in India possono accedere ad un supporto scolastico.

La scuola dello slum di Dharavi a Mumbai, in India
La scuola dello slum di Dharavi a Mumbai, in India

Dharavi è uno dei più grandi slum al mondo, dove attualmente vivono circa un milione e mezzo di persone in condizioni di estrema povertà. Education For The Future offre un programma completo di supporto allo studio e di tutoring, con lo scopo di affiancare e sostenere il sistema scolastico indiano, spesso sovraccarico e caratterizzato da un tasso di abbandono estremamente alto. “Per supportare e far crescere questa ambiziosa iniziativa – prosegue Ilich Rausa – abbiamo lanciato una campagna internazionale di Crowdfunding su GoFundMe

clicca qui per il link https://urly.it/3c0t4

Attualmente il progetto garantisce supporto scolastico totalmente gratuito a oltre 40 studenti, impegnando una somma mensile di quasi 1.000,00 euri, spesi per l’affitto di un locale adattato ad aula grazie al lavoro dei ragazzi e dei docenti, per le retribuzioni delle insegnanti e di un supervisore.

I ragazzi dello slum di Dharavi a Mumbai in India
I ragazzi dello slum di Dharavi a Mumbai in India

“Questo è già un grande aiuto per i ragazzi e per tutta la comunità, ma ci rendiamo conto che non basta per fronteggiare le enormi necessità di questa landa abbandonata dagli uomini e da dio e perciò vorremmo fare molto di più.” I fondi raccolti con il Crowdfunding saranno devoluti interamente al progetto, con lo scopo di ampliarlo e incrementarne l’efficacia. Le principali spese che le donazioni contribuiranno a coprire sono tra le altre: l’acquisto di libri e materiale scolastico a tutti i bambini meno abbienti; l’istituzione di almeno due classi aggiuntive e di due nuovi Tutor; l’affitto di una struttura più grande con capienza sufficiente per ogni classe; la fornitura di banchi, sedie, lavagne per ogni classe, insieme con altro materiale necessario all’attività scolastica.

Un piccolo allievo dello slum di Dharavi a Mumbai, in India

“Siamo convinti che l’istruzione sia l’arma più potente per cambiare il mondo, e che essa rappresenti la speranza di un futuro migliore.” – conclude Rausa con un appello:

“Aiutateci a far parte del cambiamento. Aiutateci a regalare un sogno.”

Info: Rude Records, V.le Milanofiori, Strada 4, A5 – 20057 Assago, Milano (Italy),  https://www.ruderecords.com/  (p) +39 02 39834327.

San Giuliano Milanese, 26/03/2021

                                                                                              PAOLO RAUSA