IL PENSIERO MEDITERRANEO

Incontri di Culture sulle sponde del mediterraneo – Rivista Culturale online

Bande de Femmes – festival di fumetto e illustrazione 29 giugno – 6 luglio 2024

7 min read
Bande de femmes

Roma, 23 maggio 2024.

Arriva l’undicesima edizione di Bande de femmes, #BDF, appuntamento dell’estate romana con il festival di fumetto e illustrazione organizzato dalla Libreria femminista Tuba, a cura di Sarah Di Nella, Ginevra Cassetta e Marta Capesciotti.

Anche quest’anno è prevista l’anteprima con la Notte a Colori, il 29 giugno dalle 18 alle 23, con eventi diffusi nei luoghi che animano la vita culturale del quartiere Pigneto (V municipio).

Le artiste e le collettive coinvolte nelle mostre itineranti arrivano da tutto il mondo: Léa Katharina Meier, Piccolo gruppo di bravissime, Egle Pellegrini, Sheela Nagig, Jana Traboulsi, Sabrina Annaloro e Sofia Melluso, Sheyam Ghieth, Giulia Anania, Anita Roscini, Hannah Arnesen, Elena Ketra, l3 artist3 di Pausania Studio, Marja De Sanctis, Julia Sardà, Gianninə Dari, Dina Omut, Stefania Sbrighi, Rocìo Quillahuaman e l3 illustrator3 del primo numero di Smack (Eris edizioni).

Il festival si apre giovedì 4 luglio con due Dialoghi d’autrici il primo ospita Michela RossiMeo e Antonia Caruso e il loro Corpi invisibili edito da Becco Giallo, mentre a fine serata l’incontro è con Hannah Arnesen autrice di Stardust, Orecchio Acerbo. Con Sceno/grafiche avremo l’occasione di scoprire il lavoro dell’artista libanese Jana Traboulsi.

Non mancherà lo spazio per Matite fuori dai cardini, dibattito con Lina Pallotta, Raffaella Perna, Cecilia Milza, Michela Becchis in dialogo con Lorenza Accardo. Chiuderà la serata il Live Painting di Meo.

Facciamo rete, aperitivo di scambio e condivisione tra artist3, è invece il primo incontro di venerdì 5 luglio, a seguire Isa Borrelli, in dibattito con Francesca Torre e Beauty Riot discutono di Smack, Eris Edizioni. Torna anche lo spazio per A tutte zinNe, con un focus sulle fanzine italiane fra anni Settanta e Duemila con l’opera di Dafne Boggeri. A seguire la presentazione del fumetto Matilde Serao, Becco Giallo, di Francesca Bellino e Lidia Aceto. Ma sarà anche la serata delle autoproduzioni con Elena Mistrello che racconterà la storia di Tracciato Palestina. Mistrello è coinvolta anche nel Live Painting di chiusura con Luchadora e Laura Scarpa, disegnando dal vivo su letture tratte da Sierocoinvolt3, non prima di aver ascoltato Dina Omut, con il suo fumetto d’esordio Mana, Hollow press. La giornata si chiude con Frad in Stand-up comics, incursioni da ridere di una fumettista pentita.

La giornata conclusiva, sabato 6 luglio, inizia a metà mattina con Le zinners, incontro per “tutto quello che avresti voluto sapere sulle fanzine ma non hai mai osato domandare” con Giulia Vallicelli di Compulsive Archive @compulsivearchive, evento a numero chiuso con prenotazione obbligatoria con mail a prenotati.bdf@gmail.com.

Alle 18 si riprende con Sceno/grafiche che vede sul palco Pat Carra. A seguire la presentazione del nuovo fumetto di StedLe conseguenzeedito daAnother Coffee Stories e Sangue, Bao publishing, scritto da Eleonora Caruso e disegnato da Noah Schiatti. E poi ancora, Due matte, dialogo fra l’attivista Malek Bahri e l’artista Rocio Quillahuaman.

Ospite d’eccezione, Anke Feuchtenberger, autrice tedesca con il suo Compagna cuculo, Coconino press-Fandango, racconto di formazione attraverso gli occhi di una bambina della Germania dell’Est fra gli Anni Sessanta e la caduta del muro di Berlino. Prima del live painting di chiusura con Dina Omut, è la volta di Chicche antiche con Carlotta Vacchelli che racconta Trina Robbins, per andare alla scoperta di fumettiste che hanno fatto la storia.

A breve tutti i dettagli su orari e location su

www.bandedefemmes.it

Prima del festival…

Dal 17 giugno al 21 giugno si tiene il laboratorio Figuracce per aspiranti fumettistɜ, illustratrici in erba, disegnatrici under 13, con l’artista Luisa Montalto. Mentre è ancora aperta la call per partecipare il 15 e 16 giugno a Còrpa. Ricucire le storie, laboratorio di 10 ore con l’artista Marta Cavicchioni, rivolto alle persone di età 16+. Il 20 giugno è la volta dell3 bambin3 dai 5 anni in su con Tana libera tutt3 a partire da Una partita a nascondino di Lolita Séchan e Camille Jourdy, a cura di Fatatrac, e guidato da Giulia Franchi di SCOSSE.

Tutte le info su www.bandedefemmes.it

Le “rubriche” del Festival

Dialoghi d’autrici è la presentazione di un fumetto

Matite fuori dai cardini scatena dibattiti e fa da megafono ai femminismi a fumetti

Sceno/grafiche è un’immersione in mondi altri, tra arti, immaginari e nuovi linguaggi

Live painting è un tempo dedicato ad inseguire linee, figure e disegni della mano di un’artista

Chicche antiche è un viaggio nel tempo alla scoperta di fumettiste che hanno fatto la storia

Stand-up comics sono incursioni da ridere di una fumettista pentita

Due matte è una pillola di felicità, una curiosa intervista a specchio tra due autrici

Per interviste contattare l’Ufficio Stampa:

Barbara 339 6365001

libreriatuba.stampa@gmail.com

Sito: www.libreriatuba.it www.bandedefemmes.it

Facebook: www.facebook.com/bandedefemmes Instagram:#libreriatuba


Rivista online Il Pensiero Mediterraneo - Redazioni all'estero: Atene - Parigi - America Latina. Redazioni in Italia: Ancona - BAT - Catania - Cuneo - Firenze - Genova - Lecce - Marsala - Milano - Palermo - Roma - Trieste. Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.