IL PENSIERO MEDITERRANEO

Incontri di Culture sulle sponde del mediterraneo – Rivista Culturale online

CONFERENZA DELLE NAZIONI UNITE SULLE DONNE: NUOVE PROSPETTIVE PRO FAMIGLIA 

5 min read
Famiglia strumento di pace

New York, Stati Uniti – Dall’11 al 22 marzo 2024 quasi 14.000 persone, soprattutto donne, sono giunte da tutto il mondo per partecipare alla famosa Commission on the Status of Women (CSW), che si tiene ogni anno presso la sede delle Nazioni Unite a New York.  

Nel corso di ogni edizione la CSW prende in esame molti problemi cruciali e, purtroppo, persistenti che le donne devono affrontare in tutto il mondo. 

Grazie a una nuova iniziativa, la Conference on the State of Women and Family (CSWF), il programma di quest’anno ha incluso argomenti che spesso non sono affrontati negli eventi della CSW: il matrimonio, la famiglia e la genitorialità.  

La conferenza ha rilevato che la coesione familiare ha un impatto diretto su questioni critiche come la povertà, l’istruzione, la salute mentale, la violenza domestica e il benessere di donne e ragazze in tutto il mondo.  

Questa iniziativa è stata avviata perché per molti anni le ONG pro-famiglia hanno avuto a disposizione date e orari molto limitati per eventi paralleli, o non è stato riservato loro nessuno spazio. Questa nuova CSWF di due giorni è stata accolta da una partecipazione straordinaria ed entusiasta sia al Millennium Hilton Hotel il 13 marzo, sia alla Missione della Nigeria il 14 marzo.   

Il comitato direttivo di questa conferenza era composto da rappresentanti di Universal Peace Federation (UPF); da United Families International; da Heritage Foundation e da Center for Family and Human Rights.  

UPF ha sponsorizzato una sessione su “Maternità e paternità insostituibili per i bambini e la società”. Il panel ha posto l’accento sulla delicata dipendenza dei bambini dalle cure della madre, per un sano sviluppo neurologico e sull’effetto unico che i padri hanno nella formazione di una buona capacità di giudizio e autostima delle ragazze nonché sulla prevenzione del vittimismo. 

United Families International ha ospitato l’evento “Il legame tra struttura familiare e fuga dalla povertà, la soluzione meno esaminata”. L’Heritage Foundation ha incentrato il suo programma su “Come i miti ispirati dal mondo accademico perpetuano la povertà di donne e ragazze”. Il Center for Family and Human Rights insieme all’International Youth Coalition ha promosso l’incontro “Sostenere le donne e le ragazze durante le gravidanze non pianificate”.  

Altre nove ONG hanno organizzato sessioni su una serie di temi legati alle donne: la prevenzione degli abusi; l’emancipazione imprenditoriale nelle aree rurali più povere; la saggezza curativa dei nativi americani; i padri e la genitorialità. Si è inoltre condannato l’effetto devastante della sessualizzazione dei bambini, come avviene con l’uso diffuso di una completa educazione sessuale. 


Rivista online Il Pensiero Mediterraneo - Redazioni all'estero: Atene - Parigi - America Latina. Redazioni in Italia: Ancona - BAT - Catania - Cuneo - Firenze - Genova - Lecce - Marsala - Milano - Palermo - Roma - Trieste. Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.