IL PENSIERO MEDITERRANEO

Incontri di Culture sulle sponde del mediterraneo – Rivista Culturale online

Mostra Identità ai Circuiti Dinamici a Milano 19.5-6.6.2024

5 min read
opere di Pino Lia

opere di Pino Lia ombre

di Serena Rossi

La bella Associazione Circuiti Dinamici di Milano in zona 5 ospita fino al 6 giugno una interessante mostra di arte contemporanea sul tema dell’identità nelle sue più svariate forme, dal titolo proprio Identità a cura di Lorenzo Argentino e Sonia Patrizia Catena.

Apertura della mostra domenica 19 maggio, dalle ore 17.00 alle ore 19.00 presso la sede dei Circuiti Dinamici, via Giovanola 21 – Milano. www.circuitidinamici.it  circuiti.arte@gmail.com La mostra resterà aperta fino al 6 giugno 2024 Orari:  mercoledì: 15.00 – 17.00   giovedì – venerdì: 18.00 – 20.00

Le opere in mostra vanno dalle fotografie alle tele dipinte, alle installazioni, fino alle poesie; e sono tutte focalizzate sul tema dell’espressione di identità di un singolo o di un popolo in un mondo dove tutto si fa sempre più fluido ed i punti di riferimento si vanno disfacendo. L’occhio dell’Artista coglie con maggiore sensibilità il cambiamento, il sentire oltre fa sì che tutte queste opere ci facciano immergere in una realtà che ci emoziona e ci riporta nell’io pensante e che sente. 

Gli Artisti in mostra: Claudia Amadesi, Anna Argentino, Marialuisa Bossi, Irene Cornacchia, Remigio Fabris, Lucio Greco, Alessio Larocchi, Pino Lia, Giuseppe Matrascia, Alice Muratore, Tina Perini, Ilaria Piazza, Daniela Poduti Riganelli, Claudio Rizzo, Sabina Romanin, Alex Sala, Annamaria Targher, Riccardo Vignati, Pietro Zennaro, Neides Zerbini, Paola Zorzi.

Nella società contemporanea, contraddistinta da una convulsa precarietà e dalla crescente perdita di punti di riferimento, definire l’identità personale diventa un processo sensibilmente complesso, sfumato e molteplice. La nostra identità è aperta a infinite possibili trasformazioni, indotte dalla nostra sensibilità e dalle condizioni in cui viviamo. L’identità non è mai prestabilita, fissa e immutabile, al contrario è qualcosa di fluido, capace di imprevedibili cambiamenti.

L’universo umano è caratterizzato da contaminazioni: culturali, linguistiche, di identità ed educative. In questo scenario la nostra identità è in continuo confronto con differenti culture e ruoli sociali che cambiano e trasformano costantemente il proprio io. Se per alcuni il concetto di identità è legato alla storia personale, alle proprie radici e origini, altresì a una tradizione o ad un oggetto da recuperare e preservare, per altri rimane un pensiero più labile e fragile, spesso cercato al di fuori della propria persona per aprirsi al mondo e spaziare tra confini.

La mostra ha, dunque, il fine di indagare l’identità e la contaminazione che subisce il nostro io nella società contemporanea, caratterizzata da corpi e identità fluide, trasformate, elaborate, in cui i ruoli si incrociano e si scambiano continuamente.

[abstract testo critico Sonia Patrizia Catena]

opere-di-Pino-Lia
Vascello
Tele a olio
parete della mostra

Rivista online Il Pensiero Mediterraneo - Redazioni all'estero: Atene - Parigi - America Latina. Redazioni in Italia: Ancona - BAT - Catania - Cuneo - Firenze - Genova - Lecce - Marsala - Milano - Palermo - Roma - Trieste. Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.