IL PENSIERO MEDITERRANEO

Incontri di Culture sulle sponde del mediterraneo – Rivista Culturale online

Concluso il Progetto Erasmus+ Fostering Global Citizenship al Liceo Scientifico “De Giorgi”

12 min read
Erasmus Liceo Scientifico De Giorgi

Erasmus Liceo Scientifico De Giorgi

di Emanuela Puce

Durante la scorsa settimana, dal 13 al 17 maggio 2024, il Liceo Scientifico “De Giorgi” di Lecce ha ospitato l’ultima tappa internazionale del progetto Erasmus+ Fostering Global Citizenship. Cinque scuole europee, Kopernikusschule Freigericht, Germania, Sophianum Sg, Gulpen, Paesi Bassi, IES Rusadir, Melilla, Spagna, Södra Latins Gymnasium, Stoccolma, Svezia, Escola Secundária São Pedro, Vila Real, Portogallo, 60 studenti e 15 docenti, si sono riuniti per collaborare, condividere idee e affrontare insieme temi cruciali come gli stereotipi di genere e la sostenibilità ambientale.

Le giornate sono state ricche di attività coinvolgenti e sono iniziate con un’accogliente esibizione dell’orchestra del Liceo de Giorgi, diretta dai professori Massimiliano Cananà e Luciana Apollonio, che ha dato il via a una settimana intensa di lavori. Esperti del settore hanno guidato interventi e laboratori coinvolgenti: il dott. Gianluca Rollo dell’associazione Transparent, la professoressa Camilla Gaiaschi dell’Università del Salento e la Dott.ssa Cristina Mangia del CNR hanno guidato laboratori interattivi riguardanti gli stereotipi di genere, le disuguaglianze nel campo scientifico e il ruolo delle donne nelle STEM.

Ragazzi e ragazze del Liceo De Giorgi, uniti ai loro coetanei svedesi, tedeschi, spagnoli, olandesi, portoghesi hanno trascorso le mattinate in attività laboratoriali; gli stimoli sono stati tanti, da video proposti dagli esperti a documenti interessanti che hanno dimostrato, con un  metodo rigorosamente scientifico, quanto ancora ci sia da fare nella nostra società per abbattere barriere, pregiudizi, schemi mentali. L’ambiente di lavoro è stato sempre stimolante grazie anche alla fattiva collaborazione dei nostri allievi uomini che hanno contribuito a evidenziare quanto ancora gli stereotipi di genere siano presenti e radicati.

Nel pomeriggio gli studenti e le studentesse del nostro Liceo hanno curato la realizzazione di un tour del centro storico di Lecce attraversando anche la storia di figure di donne importanti che hanno abitato e contribuito alla storia della nostra città.

La generosa collaborazione del Comune di Castro, guidata dal vicesindaco Alberto Antonio Capraro, ha reso possibile una illuminante visita guidata al museo archeologico. Nelle sale del castello di Castro, il Dott. Pierpaolo Patarnello ha coordinato le attività incentrate sul progetto “Blue Planet” e sulle nuove prospettive dell’acquacoltura per una produzione sostenibile. Particolare enfasi è stata posta sul programma Blue Growth della FAO, la Food and Agriculture Organization delle Nazioni Unite, per la promozione dello sviluppo sostenibile nel settore ittico e marittimo.

Il supporto fondamentale di aziende locali come “Mare Vivo” di Castro Marina ha facilitato la realizzazione di interventi mirati alla sostenibilità ambientale, guidati dalla competenza della Dott.ssa Maria Ada Marzano. Gli studenti hanno potuto visitare impianti di acquacoltura marina, approfondendo le pratiche ittiche del territorio.

La Fattoria Sociale “Quattro Pizzure” di Novoli e Oltremercato hanno arricchito il programma con workshop guidati dalla Dott.ssa Virginia Meo, focalizzati sulla sostenibilità ambientale e sulle pratiche agricole tradizionali. Gli studenti hanno esplorato il processo della coltivazione delle olive e della produzione dell’olio e imparato a preparare pasta fatta in casa partendo dai cereali antichi.

A conclusione di ogni giornata di lavoro i gruppi di lavoro internazionali, hanno prodotto elaborati sugli argomenti affrontati che hanno efficacemente condiviso con gli altri compagni e con noi docenti, superando ritrosie e ansie che possono nascere parlando in pubblico.

Il clima che si è creato nel quotidiano è stato sereno ed entusiasmante  e i legami che si sono stretti sono stati importanti, grazie anche alla modalità di ospitalità all’interno delle famiglie 

Il progetto ha favorito un clima sereno ed entusiasmante, rafforzando i legami tra studenti di diverse nazionalità. Un grande ringraziamento va anche alle famiglie locali, la cui ospitalità ha contribuito significativamente al successo dell’iniziativa, offrendo cura e accoglienza agli studenti.

Il successo del progetto, coordinato e curato con dedizione dalla professoressa Daniela A. Rollo, è stato reso possibile grazie alla determinazione e alla collaborazione di tutti i partecipanti, evidenziando il potere dell’educazione internazionale nel promuovere la cittadinanza globale e affrontare le sfide del futuro.

Un ringraziamento al dirigente scolastico Raffaele Capone.

Le emozioni a caldo sono un mix di gratitudine e consapevolezza che permea l’atmosfera dopo l’intensa esperienza del progetto Erasmus+ Fostering Global Citizenship:

Sarò per sempre grata di aver avuto la possibilità di partecipare al progetto Erasmus “Fostering Global Citizenship”. Esso mi ha permesso di stringere amicizia con studenti appartenenti a diverse parti di Europa, mi ha arricchito sia sul piano scolastico e culturale che su quello personale, facendomi scoprire diverse parti di me solitamente nascoste. L’ultima settimana in particolare mi ha fatto ritrovare speranza nella collaborazione internazionale, facendomi realizzare quanto si debba investire sull’Europa nel futuro. 

-Giulia Giaffreda, Liceo De Giorgi, Lecce, Italy 

Why can’t this Erasmus trips last longer? Two weeks at least!  -Nor, IES Rusadir, Melilla, Spain 

Great week, great company, great food! I would like to thank all the teachers involved in this project. -Aiman, IES Rusadir, Melilla, Spain 

It has been a very special week where I have learnt a lot about myself and others.-Fatima,  IES Rusadir, Melilla, Spain 

The thing I liked the most was meeting so many amazing people. Thanks! -Sheila,  IES Rusadir, Melilla, Spain 

I am grateful for meeting all the Erasmus students and becoming friends. I wish we had had more time!!! -Adam, IES Rusadir, Melilla, Spain 

Trascorrere questa settimana di Erasmus+ assieme ad amici da tutta Europa, è stato incredibilmente emozionante ed è un’esperienza che porterò per sempre nel mio cuore perché so di aver incontrato persone fantastiche alle quali tengo tantissimo. – Margherita Leone, Liceo De Giorgi, Lecce, Italy

L’esperienza di Erasmus+ è un’avventura che va oltre l’apprendimento scolastico: essere in contatto con studenti spagnoli, tedeschi, olandesi, portoghesi e svedesi è stato come aprire una finestra sul mondo, permettendoci di abbracciare diverse culture e prospettive. I momenti condivisi questa settimana e in generale durante tutto il progetto rimarranno impressi nei nostri ricordi per sempre. Le risate, le discussioni appassionate, le scoperte reciproche ci hanno insegnato che il mondo è grande, ma allo stesso tempo incredibilmente piccolo quando si ha il coraggio di aprire il cuore agli altri.  -Lucia De Vitis, Liceo De Giorgi, Lecce, Italy

I felt very welcome this week everyone was very nice and I made new friends. I also saw and learnt many new things. All in all, this week has been fantastic. – Tom Valk, Sophianum, Gulpen, The Netherlands 

It was a very nice experience and I enjoyed it. I was very nicely received by my host and the people here were very nice. I also really liked the weather and the place. ~Iris Das Gupta, Sophianum, Gulpen, The Netherlands

As a history teacher, I have enjoyed this week and the wonderful city of Lecce. Italy is always a good idea. Professor Belén Gutiérrez Bueno, IES Rusadir, Melilla, Spain 

Thanks for this week in which we have strengthened our capacity to overcome difficulties and fears and learn much about life. – Professor Enca Diez de la Torre Pérez, IES Rusadir, Melilla, Spain 

L’esperienza vissuta negli ultimi giorni ci ha aperto gli occhi sul mondo intorno a noi e ci ha reso più consapevoli, sotto tanti punti di vista. Abbiamo vissuto giorni splendidi, in cui abbiamo condiviso momenti e risate insieme. Questa settimana passata insieme con persone con culture così differenti ci ha ricordato il vero significato di accoglienza, comunità e amicizia. – Marta Rinaldi, liceo De Giorgi, Lecce

Partecipare al progetto Erasmus+ ‘Fostering Global Citizenship’ è stata un’esperienza indimenticabile che mi ha permesso di conoscere persone straordinarie da tutta Europa. Questa settimana trascorsa insieme mi ha arricchito culturalmente e personalmente, rafforzando il mio senso di appartenenza alla comunità europea e insegnandomi il vero significato di accoglienza e amicizia. -Professor Anna Raab, Södra Latin, Stoccolma

In questi giorni si è concluso il progetto Erasmus+ ‘Fostering Global Citizenship’ nella mia scuola, durante il quale abbiamo ospitato molti ragazzi di diverse nazionalità. È stata un’esperienza meravigliosa che mi ha arricchito personalmente grazie alle persone che ho incontrato. Gli ultimi giorni ci hanno permesso di vedere il mondo con una nuova consapevolezza, arricchendoci sotto molti aspetti. Abbiamo trascorso giornate meravigliose, piene di momenti condivisi e risate. Questa settimana insieme a persone di culture così diverse ci ha fatto riscoprire il vero senso di accoglienza, comunità e amicizia. -Sansó Sara, Liceo de Giorgi Lecce

Mi ritengo davvero fortunata ad aver vissuto un’esperienza a tutto tondo di tale rilevanza. Partecipare al progetto Erasmus+ “Fostering Global Citizenship” l’anno scorso nelle vesti di ospite e quest’anno in quelle di ospitante mi ha dato l’opportunità di fare nuove amicizie e consolidare quelle già in essere, migliorare le mie competenze linguistiche, sviluppare la capacità di adattamento a situazioni nuove. Ciò mi ha arricchito come persona accrescendo la fiducia in me stessa e negli altri. Sono entusiasta del percorso formativo che ho intrapreso e di aver affrontato con spirito critico argomenti attuali e problematiche condivise interagendo con ragazzi di diverse nazioni ampliando così i miei orizzonti.                          – -Gloria Pariti, Liceo scientifico Cosimo De Giorgi, Lecce, Italy

It was a fantastic week, we learned much about important, recent and critical issues. We had a great time with amazing people from all over Europe. -Jannis, Germany, Kopernikusschule Freigericht

Sono molto felice di aver partecipato al progetto Erasmus, in quanti non solo mi ha dato la possibilità di osservare più da vicino i problemi in Europa, ma mi anche dato modo di fare amicizia con persone provenienti da altri paesi europei, con cultura e tradizioni diverse. -Cristiano Licci, Liceo De Giorgi, Lecce, Italy

LINK AL PROGRAMMA:

https://docs.google.com/document/d/1yhRDsUENR7lwm0IqD5iPJd7cc2dJ5J1kCmVvJrUY-wY/edit?usp=drive_link


Rivista online Il Pensiero Mediterraneo - Redazioni all'estero: Atene - Parigi - America Latina. Redazioni in Italia: Ancona - BAT - Catania - Cuneo - Firenze - Genova - Lecce - Marsala - Milano - Palermo - Roma - Trieste. Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.