IL PENSIERO MEDITERRANEO

Incontri di Culture sulle sponde del mediterraneo – Rivista Culturale online

S. Caterina da Siena

di Maria Rosaria Montinaro

Un  tempo il 30 aprile si festeggiava  Santa Caterina da Siena, ricordo ora spostato al 29, giorno della sua morte. Caterina di Jacopo di Benincasa, tintore di panni conosciuta come Caterina da Siena (Siena, 25 marzo 1347 – Roma, 29 aprile 1380) fu  religiosa, teologa, filosofa e mistica italiana.

statua di S. Caterina da Siena
Santa Caterina da Siena ( foto dal web fratidomenicani)

Nata a Fontebranda, nella contrada dell’Oca, apparteneva ad  una famiglia molto numerosa, aveva una sorella  gemella, Giovanna, che morì a poche settimane dalla nascita.  Lascia un ricco epistolario in cui  affrontava con i potenti del  tempo, problemi e temi di vita religiosa.  sociale, e problemi morali e politici.

Fu per questo accusata  di tendenza a un protagonismo fuori degli schemi tradizionali, che non competevano certo a una donna, per di più popolana e non colta.  Dal Capitolo che doveva giudicarla non fu trovata  alcuna colpa  riconoscendo la singolarità del suo caso,  Santa Caterina è  compatrona d’ Italia e d’Europa  Auguri a chi porta questo bel nome di origine greca  katharos che significa “puro”.

Separatore di testo