IL PENSIERO MEDITERRANEO

Incontri di Culture sulle sponde del mediterraneo – Rivista Culturale online

Dalle Dolomiti Lucane al Salento un gemellaggio lungo nove secoli: Castelmezzano (PZ)- Cavallino (LE)

3 min read
Gemellaggio-Castelmezzano-Cavallino

Gemellaggio-Castelmezzano-Cavallino

di Francesco Sammati

1156 – 2023   Una pagina di storia unica e coinvolgente, di eventi che connettono il passato, il presente e il futuro. Un secolare  legame che le comunità coinvolte, Cavallino, Castelmezzano e Castromediano,  con orgoglio, si accingono a suggellare  con un  “ Atto di Gemellaggio ”

Uno straordinario passato, recentemente riscoperto, sta per assurgere ad una nuova vita. Due comunità che tornano ad incontrarsi a distanza di quasi un millennio riannodando le trame di una storia comune.

– Sabato 20 Maggio 2023  – Piazza E. Caizzo    Castelmezzano  –

RIFERIMENTI STORICI

Nel XII sec., al condottiero del regio esercito normanno Kiliano di Lymburg, dei Liberi Signori della Franconia, venne concesso dal Re di Sicilia Guglielmo I il privilegio del feudo di “Castrum Medianum”  ( Castelmezzano – Dolomiti Lucane).  Acquisì così il nome latino da affiancare a quello proprio di origine: Lymburg-Castromediano.  Sul finire del XIII sec., il Re Carlo I d’Angiò costrinse i baroni Catromediano all’esilio di Brindisi; ma, successivamente, gli riconobbe nuova stima e valore e gli concesse il feudo di Cerceto, nel Salento. Le vicende storiche verificatesi nel corso dei secoli portarono i nobili  Lymburg Castromediano nella dimora di “Caballino”  (Cavallino – Salento). Fedeli baroni degli Aragonesi, leali feudatari del Regno di Napoli e obbedienti sudditi dell’Impero spagnolo, raggiunsero una posizione di prestigio, acquisendo numerosi feudi e il titolo nobiliare di Marchesi di Cavallino nel 1628 e duchi di Morciano nel 1642.   Dopo otto secoli, nel 1969,   un altro luogo,  relativamente distante dall’antico  feudo di “Castrum Medianum” ,  è stato denominato  “Castromediano”  fraz. di Cavallino: in onore dell’ultimo discendente della stessa famiglia nobiliare, Sigismondo Castromediano, cittadino illustre di Cavallino, studioso, scrittore, archeologo , patriota del Risorgimento e deputato al primo Parlamento del Regno d’Italia.

Un’entità geografica (Castrum Medianum) ha conferito il nome  ad una nobile casata, contribuendo a definirne l’identità, e quella stessa casata ha restituito il nome assunto ad un altro luogo.

separatore
Rivista online Il Pensiero Mediterraneo - Redazioni all'estero: Atene - Parigi - America Latina. Redazioni in Italia: Ancona - BAT - Catania - Cuneo - Firenze - Genova - Lecce - Marsala - Milano - Palermo - Roma - Trieste. Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.