IL PENSIERO MEDITERRANEO

Incontri di Culture sulle sponde del mediterraneo – Rivista Culturale online

Sabato 18 giugno, Conferenza-Concerto a Gallipoli in memoria di Renata Tebaldi, con il M° Luigi Solidoro e il soprano Laura De Vita

Appuntamento sabato 18 giugno alle ore 20:00 presso la Sala Coppola, situata nel centro storico di Gallipoli alla via Sant’Angelo, con la conferenza-concerto interamente dedicata alla vita di una delle cantanti liriche più acclamate e amate di tutti i tempi: Renata Tebaldi, che il direttore d’orchestra Arturo Toscanini, in occasione del concerto di riapertura del Teatro alla Scala nel 1946, definì “la voce d’angelo”.

Protagonisti della serata il M° Luigi Solidoro, che racconterà al pubblico presente in sala la straordinaria vita dell’artista, e il soprano Laura De Vita che interpreterà le più belle arie e romanze dei grandi operisti dell’Ottocento italiano: da Verdi a Puccini, fino a Cilea, Mascagni e Giordano, in un emozionante e imperdibile viaggio sospeso tra storia e musica. Per info sull’evento e prenotazioni: +39 328 3545901.

Locandina evento del 18 giugno

Questo è il secondo appuntamento della Rassegna Musicale di Primavera/Estate 2022 organizzata da Apsec Lecce (Associazione per la promozione della Scienza, della Cultura e dell’Educazione O.d.v., presidente dott. Pompeo Maritati) e dal Comune di Gallipoli (Sindaco Stefano Minerva), con la collaborazione della storica Istituzione Concertistica Salentina (presieduta dal M° Antonio Serrano) e con il patrocinio della Regione Puglia e del Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce (direttore M° Giuseppe Spedicati).

L’evento del 18 giugno, che intende rendere omaggio alla memoria di Renata Tebaldi (Pesaro, 1º febbraio 1922 – Città di San Marino, 19 dicembre 2004), in occasione del Centenario della sua nascita, gode del patrocinio di prestigiose Istituzioni:

  • il Museo Renata Tebaldi di Busseto che, oltre ad ospitare nella maestosa cornice delle Scuderie di Villa Pallavicino, nel centro della Provincia di Parma, l’immenso patrimonio lasciato da Renata in costumi, gioielli, fotografie, documenti e oggetti vari, è anche l’ente promotore del programma di celebrazioni Tebaldi100 e del relativo Comitato;

  • e la Fondazione Renata Tebaldi di San Marino, costituita nel 2004 con autorizzazione della stessa Tebaldi, che ha come obiettivo quello di tutelare e rafforzare nel mondo il ricordo e la fama della grande Artista, anche attraverso l’organizzazione dell’omonimo Concorso Internazionale di Canto (giunto alla sua ottava edizione).

Più in generale, il programma Tebaldi100 intende promuovere durante tutto l’arco del 2022 la memoria degli straordinari successi ottenuti dalla Tebaldi nel corso della sua quarantennale attività, per renderla fruibile al più vasto pubblico attraverso una serie di convegni, concerti, spettacoli, percorsi didattici, giornate di studi, mostre, pubblicazioni e presentazioni. Intende in special modo allargare l’interesse del pubblico verso il Melodramma inteso come strumento di conoscenza e di integrazione sociale, mettendolo in relazione con Cinema, Letteratura, Danza, Musica, Arte e Gastronomia; convogliando così molteplici attività di carattere storico, artistico, documentale, scientifico, ricreativo e didattico, in una sorta di itinerario culturale urbano multidisciplinare.