IL PENSIERO MEDITERRANEO

Incontri di Culture sulle sponde del mediterraneo – Rivista Culturale online

Seeweb e Clastix lanciano “Serverless GPU”: il servizio per addestrare AI senza risentire della mancanza di hardware

5 min read
Seeweb

Baldassarra, garantiamo una potenza di calcolo elevatissima ma anche fluida, flessibile e sostenibile

Frosinone, 7 Giugno 2024 – Mettere a disposizione delle aziende che stanno sviluppando modelli di Intelligenza Artificiale delle GPU in cloud, per non fronteggiare i cali nelle forniture hardware, e allo stesso tempo ottimizzare gli investimenti, utilizzando solo la potenza di calcolo di cui si ha realmente bisogno e soprattutto integrandola in qualsiasi ambiente di calcolo già esistente attraverso la tecnologia Kubernetes. È l’innovativo servizio, 100% Made in Italy, Serverless GPU: a lanciarlo sono infatti Seeweb – azienda con Data Center nel Lazio e nella Lombardia e impegnata nel fornire infrastrutture per l’Intelligenza Artificiale – in collaborazione con Clastix, innovativa realtà lombarda pioniera nelle infrastrutture cloud di ultima generazione.

La novità è appunto non solo quella di un approvvigionamento veloce, senza limiti e “a consumo” di schede grafiche super potenti per le attività di training e inferenza, ma anche la possibilità di utilizzarle a estensione della propria architettura IT, senza migrare nulla. Vedere le GPU come “locali” al proprio ambiente – nonostante siano erogate in cloud da Seeweb – e beneficiare di risorse per l’intelligenza artificiale compliant, completamente erogate da Data Center italiani e con focus sulla sostenibilità grazie all’alta densità dell’infrastruttura e all’alimentazione delle server farm esclusivamente usando energia pulita.

Solamente in Italia, ricorda Seeweb, oltre 6 grandi imprese su 10 hanno avviato almeno un progetto di intelligenza artificiale, e oltre il 30% del mercato IA italiano usa questa tecnologia per la pianificazione aziendale e la gestione degli investimenti. Il processo, tuttavia, rischia di subire un forte rallentamento a causa della competizione – che si è innescata tra aziende, data scientist, sviluppatori e ricercatori di tutto il mondo – per accaparrarsi i componenti hardware più avanzati.

Lo sviluppo che l’Intelligenza Artificiale ha subito negli ultimi anni ha infatti determinato un’impennata nella domanda di hardware, e ciclicamente i produttori non riescono a fare fronte agli ordini. I problemi maggiori si riscontrano nell’offerta di GPU, le schede grafiche necessarie per addestrare i modelli di intelligenza artificiale.

La carenza di hardware, oltretutto, spinge molte aziende in tutto il mondo ad acquistare componenti più avanzati di quelli di cui avrebbero realmente bisogno. Le GPU messe a disposizione dei team che sviluppano modelli di AI vengono infatti allocate secondo stime approssimative e non secondo le reali esigenze del momento. Il problema non è solamente lo spreco di risorse in sé: la potenza di calcolo delle schede grafiche infatti perde un pò la sua efficacia, se non affiancata da sistemi in grado di allocare e ottimizzare le risorse in modo dinamico, seguendo le reali necessità.

“Attraverso il servizio Serverless GPU – spiega Adriano Pezzuto, Founder di Clastix – Clastix e Seeweb collaborano per rendere le risorse computazionali non solo più accessibili, ma anche più efficaci, supportando attivamente la rivoluzione dell’intelligenza artificiale. Questo progetto è al centro del nostro impegno per un futuro in cui la tecnologia facilita e accelera l’innovazione, fornendo alle aziende gli strumenti necessari per esplorare e capitalizzare nuove opportunità”.

“Seeweb è stata pioniera nel mondo dell’intelligenza artificiale – aggiunge Antonio Baldassarra, Ceo di Seeweb – per primi, nel 2021, abbiamo portato sul mercato le GPU come servizio GPU as a Service. Oggi, insieme a Clastix, tech startup italiana come noi, abbiamo potenziato ulteriormente le nostre soluzioni rendendole ancora più integrabili con qualsiasi infrastruttura esistente, garantendo una potenza di calcolo elevatissima ma anche fluida, flessibile e sostenibile”.


Rivista online Il Pensiero Mediterraneo - Redazioni all'estero: Atene - Parigi - America Latina. Redazioni in Italia: Ancona - BAT - Catania - Cuneo - Firenze - Genova - Lecce - Marsala - Milano - Palermo - Roma - Trieste. Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.