IL PENSIERO MEDITERRANEO

Incontri di Culture sulle sponde del mediterraneo – Rivista Culturale online

UNESCO: Il canto lirico italiano iscritto nella lista dei patrimoni culturali immateriali dell’umanità

3 min read
Canto Lirico Italiano Patrimonio dell'UNESCP

Canto Lirico Italiano Patrimonio dell'UNESCO

Il riconoscimento è avvenuto nel corso della diciottesima sessione del Comitato intergovernativo per la salvaguardia del Patrimonio culturale immateriale dell’Unesco, svoltasi il 6 dicembre 2023 nello stato africano del Botswana.

Il prestigioso traguardo è stato raggiunto non senza difficoltà, alla fine di un percorso durato oltre 20 anni, cominciato nel 2011 “quando -ricorda Assolirica– i cantanti lirici solisti si sono costituiti in un’associazione denominata Cantori Professionisti d’Italia con il fine di riunire la categoria e permettere un confronto professionale su un ampio ventaglio di problematiche, a partire dalla difesa e la diffusione del valore della musica e più specificatamente del teatro d’opera quale eccellenza e patrimonio della cultura della Repubblica Italiana“.

La motivazione:

“Il canto lirico italiano è un modo di cantare fisiologicamente controllato che esalta la potenza della voce in spazi acustici come auditorium, anfiteatri, arene e chiese. Eseguito da persone di ogni sesso, è associato a specifiche espressioni facciali e gesti del corpo e prevede una combinazione di musica, teatro, recitazione e messa in scena”. Tale pratica è “Strumento di libera espressione e di dialogo intergenerazionale, il suo valore culturale è riconosciuto a livello nazionale e internazionale.”

separatore
Rivista online Il Pensiero Mediterraneo - Redazioni all'estero: Atene - Parigi - America Latina. Redazioni in Italia: Ancona - BAT - Catania - Cuneo - Firenze - Genova - Lecce - Marsala - Milano - Palermo - Roma - Trieste. Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.