IL PENSIERO MEDITERRANEO

Incontri di Culture sulle sponde del mediterraneo – Rivista Culturale online

Son Goku e Dragon Ball : aspetti e archetipi psicologici di un personaggio e di un’opera senza tempo

15 min read
Son Goku e Dragon Ball

Son Goku e Dragon Ball

di Fabrizio Manco

Che cosa rappresentano il  personaggio di Son Goku e Dragon Ball nell’ immaginario Pop collettivo e nella psicologia universale?…. questa mia riflessione è una personale interpretazione di un manga ormai considerato un classico senza tempo.

Sono un giovane ragazzo che ha superato i Trent’anni: considero Son Goku e Dragon Ball la mia infanzia, la mia adolescenza, la mia giovinezza e la mia maturità!… e inoltre affermo con convinzione che Dragon Ball non è solo una storia per bambini o ragazzi….  c’è molto di più dietro….

Il personaggio di Son Goku, creatoda Akiro Toriyama,  nasce ispirandosi all’opera Cinese Il Viaggio in Occidente , considerata uno dei capisaldi della letteratura Cinese e Orientale, pubblicata in forma anonima nel 1590 e scritta forse da Wu Cheng ‘ en ( 1504- 1502 ), vissuto sotto la dinastia Ming. Il protagonista dell’opera, Son Wukong o Lo scimmiotto è un curioso personaggio dall’ aspetto di un macaco, con una grande forza e con un carattere burlone. Il personaggio originale di Son Wukong  ispirera’ il mangaka Osamu Tezuka ( 1928 – 1988 ), che con il suo Son Goku fa iniziare il mito di questa straordinaria favola. Son Goku di Tezuka è chiaramente ispirato al protagonista del Viaggio in Occidente , che viaggia con la sua coda, la Nuvola Kinto e il Bastone magico. E proprio la Nuvola Kinto e il Bastone magico sono i  principali compagni di viaggio anche del giovane Son Goku di Akiro Toriyama. Mentre per quanto riguarda il Son Goku adulto a mio avviso, i  personaggi Tezukiani da dove Toriyama ha potuto prendere spunto per il suo carattere , sono Black Jack e Budda, protagonisti di due grandi serie di manga dal titolo omonimo.

Son Goku mi ha insegnato che non bisogna essere per forza dei Principi per vincere le battaglie…

Son Goku mi ha insegnato che un rifiuto può diventare un grande Eroe con la sua forza di volontà….

Son Goku e Dragon Ball mi insegnano che non dobbiamo superare i nostri limiti per essere glorificati dagli altri, ma dobbiamo superare i nostri limiti per crescere e migliorare NOI STESSI, perché il vero viaggio è dentro di noi ….

Son Goku mi insegna ogni giorno che la vita è un viaggio e una scoperta continua di tutte le cose belle che il nostro mondo custodisce….

Son Goku mi insegna che il mondo si deve guardare con gli occhi di un bambino anche se si è adulti…

Son Goku e Dragon Ball mi insegnano che si deve combattere non per fare del male, ma per sconfiggere il Male….

Son Goku mi insegna che non dobbiamo mai e poi mai arrenderci davanti agli ostacoli, perché nessun mostro è invicibile!….

Son Goku e Dragon Ball mi insegnano a non mollare mai davanti ai nemici e alle difficoltà perché il Premio è la Vittoria!…

Son Goku e Dragon Ball mi insegnano a credere nella forza e a non farsi scoraggiare perché il nostro potenziale e potere nascosto è infinito!!!…

Son Goku e Dragon Ball mi accompagnano fin dall’infanzia non solo come serie Anime televisiva che si bramava mentre si era a scuola e non si pensava ad altro fino a quando suonava la campanella, ma anche e soprattutto attraverso il  manga, che lo leggo e  rileggo sempre e ogni giorno.

Son Goku è l’ archetipico del Puer Aeternus, di quel Fanciullo divino che nonostante i suoi enormi poteri decide di rimanere un bambino dal cuore puro e innocente. E Son Goku è anche l’archetipo dell’ eroe salvifico che salva il mondo sacrificando se stesso. Il personaggio di Son Goku infatti, oltre ad essere una figura Cristica, incarna gli  insegnamenti e precetti Buddisti per quanto riguarda il valore della vita e nel fare di tutto per proteggerla… anche sacrificando se stessi. Nel finale della battaglia contro Cell, Son Goku preferisce farsi distruggere insieme al malvagio androide pur di salvare la terra e i suoi amici e familiari. In questo senso il personaggio di Son Goku è molto vicino alla figura del Christos e incarna perfettamente l’ Archetipo della Morte e Rinascita dell’ Eroe.

Dragon Ball non è un prodotto per soli bambini. L’ho già scritto prima e lo ripeto. Nelle bellissime storie di Dragon Ball c’è molto di più che una semplice avventura per bambini. Dal punto di vista culturale Dragon Ball è un Fantasy Pop che ha cambiato per sempre la cultura Pop in senso lato e l’ immaginario Pop Fantasy collettivo. Il manga Dragon Ball è stata la prima opera fumettistica Nipponica che ho conosciuto.  Personalmente preferisco il manga ma anche l’ adattamento in versione Anime è qualcosa di spettacolare.

Dragon Ball non è soltanto le grandi trasformazioni in Supersayan, ma è soprattutto un grande viaggio alla scoperta di sé stessi….

Dragon Ball è la lotta tra il Bene e il Male, l’eterna lotta tra il Bene e il Male…..

Dragon Ball racconta i nemici che incarnano il Male Assoluto come Lord Freezer, Cell Majinbu….

Dragon Ball contiene numerosi riferimenti al mondo della magia e dell’ esoterismo come la fusione dei corpi in un unico essere ( Gotenks e Vegeku ), e le trasformazioni in livelli superiori ( Supersayan di primo livello, secondo e terzo)…

Ma in Dragon Ball c’è anche il tema dello sterminio di un popolo come dimostra La saga di Freezer che racconta di un pazzo furioso come Lord Freezer il quale per paura di essere superato da un Sayan che ha superato il livello stermina l’intera razza dei Sayan, incluso il loro pianeta Vegeta.  In Dragon Ball  si racconta anche dello sterminio dell’umanità come nella saga di Majinbu, nella quale un potentissimo e malvagio demone distrugge l’intera razza umana e il pianeta terra.

Son Goku e  Dragon Ball insegnano la forza di credere in se stessi,  la quale forza è il più grande potere che un essere umano può raggiungere, e questo è anche il vero significato delle numerose trasformazioni e Power  Up che si trovano in questa storia.

Dragon Ball è ricco di riferimenti alla cultura letteraria e filosofia Orientale come la filosofia della Reincarnazione, il pensiero Buddista, Shintoista e  Taoista, ma anche al pensiero Zoroastriano ( il personaggio di Piccolo Junior, il figlio del Grande Mago Piccolo ho notato che incarna e rappresenta questi principi, come l’eterna Dualità tra il Bene e il Male) ….

Dragon Ball insegna, in perfetta sintonia con il pensiero Buddista,  che un pericolo e spietato nemico può diventare il nostro più grande amico e alleato. E anche in questo caso il personaggio di Mago Piccolo Junior è emblematico perché questo personaggio lentamente passa dalla pura malvagità e dalla brama di vendicare suo padre è conquistare il mondo, ad un essere capace di amare, di educare e di sacrificarsi per un altro essere vivente: nella Saga dei Sayan, Mago Piccolo Junior dopo aver educato alla lotta il  figlio di Son Goku, Son Gohan, capisce la bellezza e il valore della vita, e decide così di parare un colpo mortale che avrebbe ucciso il piccolo Son Gohan.

Ma c’è un altro grande personaggio che lentamente scava nel suo profondo e cambia la sua vita: è Vegeta, l’ orgoglioso Principe dei Sayan.

Vegeta nell’arco della Saga dei Sayan è inizialmente spietato, crudele e malvagio. Vuole eliminare Son Goku e distruggere la terra. Ma Son Goku in punto di morte lo salva lo stesso permettendo all’ orgoglioso Principe di fuggire. È durante la Saga di Namecc e Freezer che in Vegeta qualcosa comincia a cambiare. Inizialmente decide di stringere alleanza con Son Gohan e Crilinn per combattere la Squadra Ginew e poi combatte a fianco dei terrestri contro il terribile Freezer. Quando viene sconfitto dallo spietato mostro, Vegeta in punto di morte implora il valoroso Son Goku di eliminare definitivamente Freezer in modo da portare vendetta e giustizia alla razza Sayan. Non c’è dubbio: dopo queste vicenda il valoroso principe dei Sayan non è più lo stesso….

Vegeta nell’arco narrativo di Freezer e Namecc comincia a fare sciogliere quella corazza Egoica e violenta che lo aveva sempre caratterizzato. Tuttavia nella saga degli Androidi e di Cell , il principe dei Sayan ritrova il suo orgoglio di combattente, ma quando Cell ferisce quasi a morte suo figlio Trunks proveniente dal futuro, Vegeta esplode in tutto il suo amore paterno e conbattendo con tutto sé stesso attacca Cell e chiede perdono a Son Gohan. È uno dei momenti più belli del manga. Nella Saga di Majinbu il principe dei Sayan decide di farsi dominare dalla magia del perfido Mago Babidi pur di combattere con Son Goku. Ma Vegeta subito dopo decide di combattere anche per gli altri e non solo per sé stesso….  Così in uno dei momenti più alti di tutto Dragon Ball, il valoroso principe dei Sayan sceglie di sacrificarsi per salvare la terra e la sua famiglia dalla terribile minaccia di Majinbu. E nella parte finale della saga, dopo avere finalmente riconosciuto la superiorità di Son Goku,  Vegeta ancora una volta escogita un piano per eliminare per sempre Majinbu e portare la pace sulla terra. Considero il personaggio di Vegeta molto più stratificato di Son Goku, e lo reputo il personaggio migliore dopo Son Goku e Mago Piccolo Junior. 

Anche il personaggio di Trunks è molto importante e molto bello. In quanto  figlio di Vegeta, Trunks e’ diviso tra il sentimento di amore e di odio nei confronti di suo padre. Lo ama per la sua forza ma lo odia per il suo orgoglio. Diventato un eroe suo malgrado, in quanto vive in un futuro alternativo dove due terribili macchine per uccidere , C- 17 e C- 18 stanno distruggendo il mondo, Trunks viaggia tra il suo presente e un passato diverso. Tuttavia viaggiando verso il passato ha cambiato il futuro, permettendo a Cell ,un mostro bioartificiale di entrare nel passato e diventare l’ Essere perfetto.

In Dragon Ball ho notato anche la presenza del Principio di Compensazione. Tale principio psicologico lo si trova nel rapporto di amicizia tra Mago Piccolo Junior e Son Gohan, tra Vegeta e Bulma e tra Mr. Satan e Majinbu. Nel personaggio femminile di Bulma , Vegeta compensa la sua durezza con una figura femminile da un lato forte e intraprendente ma allo stesso tempo accogliente verso il carattere forte e orgoglioso del Principe dei Sayan. Dall’altro lato Bulma con l’incontro di Vegeta trova una figura maschile forte per crescere gli eventuali figli. Ma anche Vegeta trova in Bulma una figura femminile capace di stare al passo con il suo carattere e con suo figlio Trunks.

Nella Saga di Majinbu, l’uomo più forte del mondo agli del popolo Mr. Satan fa amicizia con il primo Majinbu, la prima forma obesa. Il primo Majinbu in Mr. Satan un amico anziché un padrone e Mr. Satan in Majinbu trova una vera amicizia non dettata da effimeri interessi.

Lo stesso è per il rapporto tra il Mago Piccolo Junior e Son Gohan. Per la prima volta nella sua vita Mago Piccolo Junior trova un vero amico che lo considera una persona importante: per Mago Piccolo Junior, Son Gohan è come un figlio, e per Son Gohan Mago Piccolo è un secondo padre.

Dragon Ball contiene il grande valore umano della famiglia e dell’amicizia, e in questa storia il protagonista non solo cresce e matura , ma ha anche un figlio, il quale ha a sua volta un percorso di crescita e maturazione tutto suo.

Penso che Dragon Ball sia paragonabile per importanza nella cultura Pop mondiale e nell’ immaginario Fantasy al Signore degli Anelli e a Henry Potter. Come questi due grandi capisaldi del Fantasy moderno,  Dragon Ball contiene come abbiamo visto gli archetipi del viaggio e della trasformazione dell’ Eroe, del senso della giustizia, della battaglia del Bene contro  il Male e del ritorno dell’ Eroe.  

 Dragon Ball non è quindi soltanto l’infanzia, ma è un intero mondo, una fiaba Epica che ha cambiato la vita non solo a  milioni di ragazzini, ragazzine e adolescenti di tutto il mondo, ma anche a migliaia di giovani adulti che credono nei sogni, e accompagnerà ancora per molte generazioni la loro crescita….

FABRIZIO MANCO, MARSALA ( TP )

NOTA BIOGRAFICA:

Fabrizio Manco nasce a Marsala,  l’antica Lilybeo Romana dove vive e lavora come Operatore Culturale e Turistico accompagnando scuole e turisti alla scoperta dei luoghi culturali della città. Crede nell’importanza della Conoscenza senza l’intervento di Ideologie moderne e insegnamenti preconfezionati che danneggiano il Sapere. Ogni anno partecipa alla realizzazione del festival “ Le vie dei tesori “ e collabora anche alla realizzazione di conferenze nel suo territorio. La sua passione per la cultura e per la scrittura lo ha portato a collaborare con alcune riviste online tra le quali “ Il Pensiero Mediterraneo “, nelle quali scrive argomenti vari che spaziano dalla filosofia alla letteratura fantastica, dalla storia dell’arte alla psicologia.


Rivista online Il Pensiero Mediterraneo - Redazioni all'estero: Atene - Parigi - America Latina. Redazioni in Italia: Ancona - BAT - Catania - Cuneo - Firenze - Genova - Lecce - Marsala - Milano - Palermo - Roma - Trieste. Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.