IL PENSIERO MEDITERRANEO

Incontri di Culture sulle sponde del mediterraneo – Rivista Culturale online

La storia del francobollo nel Regno Unito

Di Giovanni Teresi

Penny Black è il primo francobollo emesso al mondo.

Ideato da Rowland Hill per conto del Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda fu venduto al pubblico a partire dal 1º maggio 1840. Illustrato con l’effigie della regina Vittoria, andò fuori corso nel 1855.

Prima dell’introduzione del francobollo l’onere del trasporto postale era normalmente a carico del destinatario, ma nel caso in cui il destinatario fosse impossibilitato al ritiro della corrispondenza l’amministrazione postale era costretta a fronteggiare il danno economico derivante.

Nel 1837 il politico Rowland Hill aveva portato a termine lo studio di una riforma postale dove proponeva l’adozione di una tassa da un penny a carico del mittente per la spedizione della corrispondenza destinata all’interno del Regno Unito. Nella proposta di riforma era suggerita l’adozione di una carta stampata adesiva da apporre alla corrispondenza come prova dell’avvenuto pagamento.

Nell’agosto del 1839 la riforma venne infine approvata e fu indetto un concorso detto “Treasury Competition” per individuare un bozzetto da usare per produrre il primo francobollo del mondo. Insieme poteva essere presentato anche un bozzetto per illustrare i francobolli riservati alla corrispondenza di Stato che però doveva contenere le lettere “VR” per indicare “Victoria Regina“.