IL PENSIERO MEDITERRANEO

Incontri di Culture sulle sponde del mediterraneo – Rivista Culturale online

Vincenzo Cepolla (San Cesario 1817 – 1885)

di Giorgio Mantovano

In questa casa del centro storico di San Cesario in provincia di Lecce, il 24 febbraio 1817 nacque Vincenzo Cepolla, scomparso il 27 gennaio 1885.

(fonte: Gal-Valle della Cupa)

Fu insigne giurista, patriota indomito, deputato della Camera partenopea (non ebbe il tempo di esercitare il mandato perché sciolta il 15 maggio 1848) e del primo parlamento del Regno d’Italia. 

L'avv. Vincenzo Cepolla
L’Avv. Vincenzo Cepolla (fonte: Gal-Valle della Cupa)

Eletto nel 1861 sia nel collegio di Taranto che di Lecce, opto’ per quest’ ultimo, ove raccolse più voti di Giuseppe Libertini

Dotato di rara eloquenza,  lottò per l’abolizione della pena di morte e per l’affrancamento delle decime feudali in Terra d’Otranto.

Fu anche illustre magistrato, Primo Presidente della Corte di appello di L’ Aquila nel 1873 e Primo Presidente della Corte di appello di Ancona nel 1884.

 La lapide (in foto), apposta dal Municipio nel 1885, ne celebrava la figura.

Separatore di testo